Tassa sui Rifiuti (TA.RI)

FINALITA’ DELLA TASSA
Il tributo è destinato alla copertura dei costi relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani, in sostituzione dei precedenti prelievi (Tariffa di Igiene Ambientale - TIA / Tariffa Rifiuti e Servizi Indivisibili TA.RES) in vigore negli anni precedenti. 
 
QUALI SOGGETTI INTERESSA E QUALI IMMOBILI RIGUARDA.
Chiunque possegga o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani, con esclusione delle aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative, e delle aree comuni condominiali di cui all’art, 1117 c.c. che non siano detenute o occupate in va esclusiva. 
 
COME SI DETERMINA IL TRIBUTO.
Con regolamento IUC, il Comune stabilisce i criteri di determinazione delle tariffe, la classificazione delle categorie di attività e la disciplina delle riduzioni tariffarie e delle riduzioni ed esenzioni. 
Per l'anno 2017 con deliberazione di consiglio comunale n.11 del 27/02/2017 è stato approvato il piano finanziario e determinate le tariffe ai fini Tari 2017 garantendo la copertura di tutti i costi afferenti al servizio di gestione dei rifiuti.    
 
QUANDO SI VERSA.
L'uffico Tributi recapita ai contribuenti interessati, in prossimità della scadenza semestrale ed indicativamente nei mesi di Luglio (I Semestre)  e Febbraio (II Semestre), gli avvisi di pagamento corredati dalla modulistica per ottemperare al pagamento. 
 
ALTRE DISPOSIZIONI.
E’ fatta salva l’applicazione del tributo provinciale per l’ambiente di cui all’art. 19 del dllgs. n. 504/92. Il tributo provinciale commisurato alla superficie dei locali ed aree assoggettabili a imposizione, è applicato nella misura percentuale deliberata dalla provincia sull’importo della TARI.  
 
QUANDO E COME SI EFFETTUA LA DICHIARAZIONE.
La dichiarazione va presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo alla data di inizio del possesso o della detenzione dei locali e delle aree assoggettabili al tributo. La dichiarazione, redatta su modello messo a disposizione dal Comune, ha effetto anche per gli anni successivi sempreché non si verifichino modificazioni dei dati dichiarati da cui consegua un diverso ammontare del tributo. In tal caso, la dichiarazione va presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui sono intervenute le modificazioni. Ai fini della dichiarazione TARI restano ferme le superfici dichiarate o accertate a fini della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU), della tariffa di igiene ambientale (TIA), e TARES. 
 
QUANDO E COME SI VERSA
 
I versamenti possono essere eseguiti presso tutti gli sportelli bancari e postali, ovvero on-line sul sito internet all’indirizzo: www.agenziaentrate.gov.it, utilizzando il modello F24 disponibile presso le banche, Poste Italiane Spa e agenti della riscossione e in formato elettronico sul medesimo sito.
Nel predetto modello deve essere compilata la sezione “IMU ed altri tributi locali”, con l’indicazione del:
  • codice tributo TARI 3944
  • codice Comune B102 (per i versamenti da effettuare al Comune di Bovezzo)
Gli avvisi di pagamento precompilati corredati dal relativo modello di pagamento sono recapitati dal comune presso l’indirizzo di residenza o la sede legale del soggetto passivo come corrispondenza ordinaria tramite servizio postale o altra idonea modalità.
 
E’ facoltà del contribuente effettuare il pagamento in unica soluzione entro la scadenza della prima rata semestrale.
 
L’avviso di pagamento precompilato non esula il contribuente dal verificare la correttezza del proprio debito, provvedendo a comunicare agli uffici comunali
eventuali discordanze.
 
In caso di mancato ricevimento dell’avviso di pagamento precompilato il contribuente è comunque tenuto a chiederne copia all'ufficio Tributi entro la scadenza.
 
Gli importi da versare devono essere arrotondati all’euro per difetto se la frazione è pari o inferiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo.
Il versamento non deve essere eseguito quando l’importo annuo risulti pari o inferiore a euro 5,00. 
 
AllegatoDimensione
PianoFinanziarioTari_2017.pdf286.04 KB
PianoFinanziarioTari2016.pdf272.57 KB
Piano_Finanziario_2015.pdf1018.61 KB
PianoFinanziario2014.pdf1.66 MB
Denuncia_Cessazione_Utenza_Domestica.pdf38.71 KB
Denuncia_Variazione_Intestatario_Tari.pdf23.76 KB
InizioOccupazioneLocali_Utenza_Domestica.pdf47 KB
Inizio_occupazione_locali_utenze_NON_domestiche.pdf25.97 KB
Cessazione_Occupazione_Locali_Utenza_NON_Domestica.pdf30.34 KB