p.g.t.

Suap BTB Transfer

Con deliberazione di Giunta Comunale n. 106 del 04 settembre 2019, è stato avviato il procedimento amministrativo per l’attivazione dello Sportello Unico delle Attività Produttive con Domanda di convocazione della conferenza di servizi per insediamento di impianti produttivi in variante al Piano di Governo del Territorio (PGT), ai sensi del DPR n.160 del 07/09/2010, proposto dalla società BTB TRANSFER SPA in data 21/08/2019, con nota prot. n. 08448.

In allegato si riportano atti e documenti del procedimento in questione.

AVVIO DEL PROCEDIMENTO PER L’INDIVIDUAZIONE DEGLI AMBITI NEI QUALI AVVIARE LA PROMOZIONE DEGLI INTERVENTI DI RIGENERAZIONE URBANA E TERRITORIALE AI SENSI DELL’ART. 8 BIS, COMMA 1, DELLA LEGGE REGIONALE N.12/2005

Richiamata la Legge Regionale n. 18 del 26/11/2019, recante misure di incentivazione e semplificazione per promuovere i processi di rigenerazione urbana e il recupero del patrimonio edilizio esistente in parziale modifica alla L.R. 12/2005 e smi, si rende noto che con deliberazione n. n. 157 del 02/12/2020 la Giunta Comunale ha dato avvio al procedimento amministrativo di individuazione degli ambiti di Rigenerazione, ai sensi dell’art. 8-bis della L.R. n.12/2005 e s.m.i. “Promozione degli interventi di rigenerazione urbana e territoriale”, nel contesto del PGT vigente.

Il settore incaricato allo svolgimento del procedimento di individuazione degli Ambiti sopra citati è il Settore Urbanistica - Edilizia Privata dell’Ufficio Tecnico Comunale.

AVVIO DEL PROCEDIMENTO PER L’INDIVIDUAZIONE DEGLI IMMOBILI DISMESSI CON CRITICITÀ, NONCHE’ DEGLI EDIFICI RURALI DISMESSI O ABBANDONATI, AI SENSI DEGLI ARTT. 40 BIS E 40 TER DELLA L.R. N.12/2005.

Richiamata la Legge Regionale n. 18 del 26/11/2019, recante misure di incentivazione e semplificazione per promuovere i processi di rigenerazione urbana e il recupero del patrimonio edilizio esistente in parziale modifica alla L.R. 12/2005 e smi, si rende noto che con deliberazione n. 110 del 16 settembre 2020 la Giunta Comunale ha dato avvio al procedimento amministrativo di individuazione:

Programma Integrato di Intervento Denominato "COMPARTO PII 1A - PII 1B"

AVVISO DI ADOZIONE, DEPOSITO E PUBBLICAZIONE ATTI RELATIVI AL “PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO - COMPARTO PII1A – PII1B” CONFORME AL VIGENTE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

IL RESPONSABILE DEI SERVIZI DI GESTIONE DEL TERRITORIO E SUE RISORSE

PUGSS

P.U.G.S.S. - Piano Urbano Generale dei Servizi nel Sottosuolo efficace dal 16 gennaio 2019

Con deliberazione di Consiglio Comunale n, 44 del 28/11/2018, è stato approvato il Piano Urbano Generale dei Servizi nel Sottosuolo, strumento integrativo di specificazione settoriale del Piano dei Servizi, il quale assume efficacia dalla data di pubblicazione dell’avviso di approvazione definitiva sul BURL serie avvisi e concorsi n. 3 del 16/01/2019.

Terza Variante Piano delle Regole e Seconda Piano dei Servizi

Avvio del procedimento di variante al Piano di Governo del Territorio (P.G.T.) relativa alla terza variante al Piano delle Regole ed alla seconda variante al Piano dei Servizi unitamente alla verifica di assoggettabilita' alla VAS ai sensi della L.R. 12/2005 e s.m.i.

Con d.G. C. n. 33/2017, si è provveduto ad avviare la procedura di terza Variante al Piano delle Regole e seconda al Piano dei Servizi del vigente Piano di Governo del Territorio, unitamente alla verifica di assoggettabilità alla VAS ai sensi dell'art. 4 della L.R. 12/05.

 

Incarico redazione terza variante al piano delle regole e seconda al piano dei servizi del vigente PGT.

P.A. denominato "Via Venezia 2" in variante al Piano delle Regole.

Avvio del procedimento relativo a Piano Attuativo denominato "Via Venezia n. 2" in variante al Piano delle Regole unitamente alla verifica di assoggettabilità alla Valutazione Ambientale (VAS), ai sensi della L.R. 12/2005 e s.m.i.;

Con d.G. C. n. 175/2014, si è provveduto ad avviare il procedimento relativo alla formazione di Piano Attuativo in variante al  Piano delle Regole del vigente P.G.T. denominato “Via Venezia n. 2”, unitamente alla verifica di assoggettabilità alla VAS ai sensi dell'art. 4 della L.R. 12/05, in relazione al seguente tema:

Piano Attuativo denominato "Comparto Tesa" in variante al PGT

 

Avvio del procedimento relativo a Piano Attuativo denominatoComparto Tesa in variante al P.G.T. unitamente alla verifica di assoggettabilità alla Valutazione Ambientale (VAS), ai sensi della L.R. 12/2005 e s.m.i.;

Con d.G. C. n. 119/2014, si è provveduto ad avviare il procedimento relativo alla formazione di Piano Attuativo in variante al P.G.T. vigente denominato “Comparto Tesa”, unitamente alla verifica di assoggettabilità alla VAS ai sensi dell'art. 4 della L.R. 12/05, finalizzato al trasferimento di volumetria, in parte con cambio di destinazione d’uso da terziaria a residenziale, cessione al Comune di un’area e incremento volumetrico.

 

Avviso di deposito del Rapporto Preliminare

Seconda Variante al Piano delle Regole

Avvio del procedimento di variante al Piano di Governo del Territorio (P.G.T.) relativa al Piano delle Regole ed al Piano dei Servizi approvato unitamente alla verifica di assoggettabilita' alla VAS ai sensi della L.R. 1212005 e s.m.i.

Con d.G. C. n. 111/2014, si è provveduto ad avviare la procedura di Seconda Variante al Piano delle Regole del vigente Piano di Governo del Territorio, unitamente alla verifica di assoggettabilità alla VAS ai sensi dell'art. 4 della L.R. 12/05.

Avviso di deposito del Rapporto Preliminare

Condividi contenuti